1996 incendio al Museo Ettore Guatelli

Home  /  Il Museo del quotidiano  /  1996 incendio al Museo Ettore Guatelli

E’ il mese di Febbraio del 1996 quando un incendio aggredisce una stanza del museo Guatelli, la “Stanza delle valigie”, distruggendone completamente il contenuto. Vanno così alle fiamme oggetti, documenti, registrazioni, annotazioni di ricerca, riviste.

“E le stanze che non ci sono più? Piene di valigie? Piene di documenti? Lettere, foto, vestiti… lenzuola…. paramenti religiosi… le culle… le damigiane… e poi chissà che altro…? Le stanze che sono bruciate e che non ci sono più.
Come era Guatelli il giorno dopo l’incendio? Era molto stanco, ma più di ogni altra cosa era stupito. Stupito di stupore. Di vedere tanta gente, alcuni dei quali assolutamente sconosciuti, ma inteneriti nel vederlo come un pulcino uscito indenne da un incidente mortale. La sua faccia tradiva tutto, lo stupore ed il dolore. Il dolore e la gioia di vedere due musei, entrambi vivere insieme. Un museo dentro l’altro museo: una specie di angelo caduto con tutto il suo peso dentro uno spazio che era il suo teatro… e lui l’attore stupefatto di non provare tutto quel dolore che si aspettava… poiché a volte un grande dolore può guarire un precedente dolore, che per lui, Ettore, era il fatto di sentirsi rifiutato o amato.”
Catia Magni

 

visitaci

Tutte le informazioni per visitare il Museo Guatelli: orari di apertura, tariffe, come raggiungerci, dove mangiare...

SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2017 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy