Il Museo Guatelli al festival internazionale di cinema “Humanity Explored” con il film di Pietro Medioli sul Museo

Home  /  Eventi e News  /  News  /  Il Museo Guatelli al festival internazionale di cinema “Humanity Explored” con il film di Pietro Medioli sul Museo
Sarà on-line fino al prossimo 16 febbraio il film di Pietro Medioli realizzato sul Museo Guatelli  “Il Mondo che abbiamo perduto” in concorso al festival internazionale di cinema “Humanity Explored”.
Il film è disponibile a questo link :
Regia: Pietro Medioli
Anno di produzione: 2000
Durata: 52′
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Produzione: Komedì Produzioni
Distributore: Vitagraph
Formato di ripresa: Super 16mm con Arriflex
Sistema di montaggio: Avid Professional
Post Produzione: LVR Roma. Sviluppo pellicola presso l’Augustus Color di Roma.
Formato di proiezione: Digibeta 4/3, Beta SP 4/3, VHS e DVD, colore
Vendite Estere: Vitagraph
Titolo originale: Il Mondo Che Abbiamo Perduto
Altri titoli: The World That We Have Lost
Sinossi: Una casa di campagna, lungo la via Nazionale, a Ozzano Taro ospita lo straodinario “Museo del Tempo“. Ettore Guatelli, nel corso di una  vita, l‘ha creato radunando gli oggetti, ma anche le voci dei contadini della nostra terra.
Il documentario, con un taglio cinematografico, narra questo mondo, Ettore e la sua famiglia, i bizzarri raccoglitori che lo riforniscono, gli studiosi che lo frequentano, il suo rapporto con la letteratura e con una indimenticabile identità contadina.
Ambientazione: Ozzano Taro (PR
Periodo delle riprese: 1999
“Il Mondo Che Abbiamo Perduto” è stato sostenuto da:
Comune di Parma
Comune di Collecchio
Comune di Fornovo
Comune di Sala Baganza
PREMI:
in concorso al Festival del Documentario “Libero Bizzarri”, San Benedetto del Tronto 2000. Maremma Doc Festival (Pitigliano) 2001.Materiali di Antropologia Visiva (Roma)2003. Sondankyla Film Festival Finlandia 2004. Rovigno-Rovinj Italian Film Festival 2006.In concorso al “Net Indipendent Film Festival” 2010.
PASSAGGI TV:
Planet Italia, Planet Francia. RTSI RadioTelevisione Svizzera Italiana. 24Ore Tv. La7.
Note:
“La bellezza degli oggetti della vita quotidiana che noi abbiamo ignorato ed il loro valore che noi non abbiamo riconosciuto ce li ha mostrati un semplice uomo di campagna nelle vicinanze di Parma. Il suo nome: Ettore Guatelli. Che l‘Italia abbia in quest‘uomo un tesoro vivente ce lo mostra il coinvolgente film di Pietro Medioli Il Mondo Che Abbiamo Perduto”.
Werner Herzog
SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2024 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy  -  Preferenze