Ex rimessa. Uno spazio d’incontro

Home  /  Il Museo del quotidiano  /  Ex rimessa. Uno spazio d’incontro

Lo spazio d’accoglienza del pubblico è il primo momento d’incontro con l’eredità guatelliana, eredità composta dall’opera (il museo allestito), dalla ricerca e i suoi risultati (fondo documentario), dall’intuizione espositiva (la prova e provocazione museografica di Ettore), i giacimenti/deposito.

Lo spazio d’accoglienza del Museo Guatelli è stato originariamente una Rimessa per trebbiatrici e carri (sarà successivamente rialzato e pavimentato, negli anni ’50 circa, per adibirlo a spazio per l’allevamento di polli).
L’ex rimessa è oggi un luogo pensato per ospitare piccole esposizioni (permanenti e temporanee) capaci di illustrare lo spirito e l’impegno interpretativo della Fondazione nella gestione dell’eredità di Ettore.

Cortina/Varsavia (La storia di Boris)
Sono 15.000 i kilometri percorsi nei 10 anni della sua peregrinazione per l’Europa. E’ la storia di Boris, raccolta nel 1949 da Ettore, nel sanatorio di Cortina d’Ampezzo. Boris racconterà la sua vicenda iniziata dalla fuga, dal ghetto di Varsavia. Ora la storia di Boris è una pubblicazione del museo e una installazione permanente.

Schede di Ettore. Etnografia narrativa
In centinaia di schede realizzate su cartoncini di recupero e allineate in cassetti costruiti di propria mano, Ettore Guatelli ha annotato lo stretto legame fra cose e vita, oggetti e luoghi, pratiche e persone.

Giacimenti. Esposizioni temporanee
Lo spazio d’accoglienza del museo accoglie piccole esposizioni dedicate alla narrazione del tempo, nei tanti frammenti della vita quotidiana.

Le parole di Ettore
Un video composto da diverse clip, tratte da registrazioni di vari autori, presenta Ettore e le sue parole, riflessioni, presentazione di oggetti e della sua idea di museo.

visitaci

Tutte le informazioni per visitare il Museo Guatelli: orari di apertura, tariffe, come raggiungerci, dove mangiare...

SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2017 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy