DOMENICA 15 APRILE 2018, E’ FESTA AL MUSEO GUATELLI

Home  /  Blog ed Eventi  /  Didattica  /  DOMENICA 15 APRILE 2018, E’ FESTA AL MUSEO GUATELLI

Immagine di Mauro Davoli

Quello di aprile al Museo Guatelli è tra gli appuntamenti più attesi dagli estimatori della raccolta di Ozzano Taro. Ed è anche per festeggiare i propri quindici anni di vita che domenica 15 aprile a partire dalle ore 15.00 fino alle 18.00, la Fondazione Museo Ettore Guatelli spalancherà le porte del Museo Guatelli  per offrire al suo pubblico una giornata di festa in ricordo della nascita del maestro e collezionista Ettore Guatelli.

Ed è proprio al Collezionismo e ai collezionisti la Fondazione Museo Ettore Guatelli dedica il 2018 il proprio programma di iniziative e attività culturali in concomitanza con l’Anno Europeo del Patrimonio. Un anno dove le collezioni e gli sguardi dei collezionisti, troveranno cittadinanza nel Museo Guatelli attraverso l’ospitalità di mostre, installazioni, pubblicazioni e testimonianze.

La Fondazione Museo Ettore Guatelli intende così celebrare uno dei musei più straordinari esistenti nel panorama museografico internazionale, esito di un collezionismo che esprime la curiosità, il senso onnivoro per gli oggetti, la selezione puntigliosa, la mostra, l’amore per gli oggetti raccolti e riconosciuti, e l’organizzazione tutta personale della raccolta .

Il pomeriggio di domenica 15 Aprile al Museo si aprirà alle ore 15.00 con le vi

site guidate al Museo a cura dell’Associazione Amici di Ettore Guatelli. Le visite si svolgeranno per tutto il pomeriggio con una cadenza di trenta minuti l’una dall’altRa. La prenotazione non è  necessaria.

 

Alle ore 15.30 spazio ai più piccoli con il laboratorio “Ti faccio le scarpe” condotto dall’Associazione Culturale Arcadia.  Una divertente attività per bambini dai 6 anni in su, per creare scarpe fiabesche, romantiche (o impossibili) con l’uso di materiali semplici come cartoncino, carta, tessuti, bottoni nastri… e tanta fantasia. E’ richiesto un contributo di 5 € a bambino. La prenotazione è gradita ai recapiti del Museo Guatelli tel. 0521.333601 oppure tramite e-mail a info@museoguatelli.it  

 

Alle ore 16.00, le porte della stalla del museo di spalancheranno per presentare al pubblico l’esposizione “In assenza di corpi. Collezioni di una collezione” a cura di Mario Turci. Un’installazione che a partire dai reperti dei giacimenti esterni del Museo, stimolerà il pubblico nel proporre uno sguardo inedito su oggetti del quotidiano di ognuno di noi.

Immagine di Mauro Davoli

In ricordo inoltre della passione e della curiosità che Ettore Guatelli ha sempre nutrito per la musica tradizionale, la fisarmonica di Franco Guglielmetti, il piffero, la piva e la müsa di Carlo Gandolfi insieme alla voce e al violino di Maddalena Scagnelli saranno la colonna sonora del pomeriggio del Museo. Un gruppo, quello degli Enerbia di cui Scagnelli e Guglielmetti sono i fondatori, tra i più interessanti sulla scena musicale italiana, attivi nel campo della musica tradizionale e antica nell’ambito della ricerca e della valorizzazione del repertorio dell’Appennino nord-occidentale.

Ancora a partire dalle 16.00, lo spazio ristoro della Cantina del Museo Guatelli proporrà merende dolci e salate, torta fritta e salumi anche da asporto.

 

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Museo Ettore Guatelli tel. 0521.333601 oppure e-mail info@museoguatelli.it

SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2018 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy