L’ETNOGRAFO COME ARTISTA, L’ARTISTA COME ETNOGRAFO. Quarta edizione del ciclo di seminari dedicati all’etnografia della cultura materiale

Home  /  Blog ed Eventi  /  Arte  /  L’ETNOGRAFO COME ARTISTA, L’ARTISTA COME ETNOGRAFO. Quarta edizione del ciclo di seminari dedicati all’etnografia della cultura materiale

Il Laboratorio Permanente di Etnografia della Cultura Materiale (LAECM) della Scuola di Specializzazione in beni Demoetnoantropologici (Università degli studi di Perugia) e il Corso di “Antropologia del patrimonio” (dipartimento di Storia, Culture, Civiltà, Università degli Studi di Bologna) , in collaborazione con la Fondazione Museo Ettore Guatelli organizzano cicli seminariali a carattere annuale Traiettorie dell’oggetto dedicati ad una riflessione sull’etnografia della cultura materiale nell’ambito della ricerca, della scrittura e dell’antropologia museale.

Il LAECM nasce nell’ambito della Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici  sotto il coordinamento di Francesca Sbardella e Mario Turci, per aprire spazi di ricerca e riflessione sui diversi ambiti afferenti all’ Etnografia della Cultura Materiale. Il Laboratorio ha lo scopo di promuovere esperienze di conoscenza e pratica dell’etnografia  nell’ambito dell’ Antropologia del contemporaneo.

Il ciclo seminariale 2017 dal titolo “L’etnografo come artista, l’artista come etnografo“, avrà come soggetto lo stretto rapporto fra il “raccogliere”, il “collezionare” e le espressioni dell’arte contemporanea che ne evidenziano i tracciati.

L’ etnografo come artista e l’artista come etnografo, saranno sostanzialmente gli aspetti che condurranno il seminario all’incontro fra ricerca etnografica e l’opera d’arte quale luogo d’indagine ed espressione del raccogliere e del collezionare. In tal senso il ciclo seminariale tratterà il rapporto fra Antropologia ed Arte contemporanea, quindi fra pratica etnografica e pratica artistica.

Il ciclo seminariale si svolgerà a Bologna presso il Dipartimento di Storia, Culture, Civiltà, piazza San Giovanni in Monte 2,  secondo il seguente programma:

 

Mercoledì 15 novembre 2017 – h 15-17 in Aula Grande (San Giovanni in Monte)

L’artista come chiffonnier: impulso archivistico e narrazioni del quotidiano.

Valentina Lusini (dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive – Università di Siena)

 

Mercoledì 29 novembre 2017 – h 15-17 in Aula Grande (San Giovanni in Monte)

Raccogliere collezioni.

PetriPaselli (Luciano Paselli, Matteo Tommaso Petri, artisti)

 

Martedì 5 dicembre 2017 – h 15-17 in Aula Grande (San Giovanni in Monte)

Sopralluoghi, ritrovamenti, restituzioni.

Gabriele Geminiani (ricercatore, artista)

 

Per informazioni: Fondazione Museo Ettore Guatelli  | tel. 0521.333601  |  e-mail info@museoguatelli.it

 

 

SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2017 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy