Bando di concorso | OWIO – museum’s residency

Home  /  Blog ed Eventi  /  Guatelli Contemporaneo  /  Bando di concorso | OWIO – museum’s residency

Il Bando di concorso OWIO – museum’s residency, attraverso tre Borse di Ricerca (per un totale di 3.000,00 euro), promuove e sostiene momenti di studio e sperimentazione dedicati a giovani Artisti under 35. Con la scopo di innescare riflessioni e attivare nuove interpretazioni in una direzione di analisi meta-artistica, sarà possibile vivere una Residenza negli spazi del Museo Ettore Guatelli. Questo luogo si prefigura come enigmatica opera d’arte totale, aperta alle più disparate linee interpretative, ponendosi così come stimolante spunto per la nascita di opere e progetti, a cui saranno chiamati a lavorare i tre Artisti vincitori della Residenza. Il frutto di questo percorso, seguito da Franco Ferrero degli Eredi Brancusi, verrà presentato attraverso un’esposizione finale negli spazi del Museo Guatelli e pubblicato in un catalogo.

PER CONOSCERE I VINCITORI DEL BANDO (clicca qui)

Scadenza candidatura: martedì 6 giugno 2017, entro e non oltre le ore 15:00.
Pubblicazione nome Artisti selezionati: entro lunedì 12 giugno 2017.
Periodo di Residenza: lunedì 3 luglio 2017 – domenica 9 luglio 2017.
Inaugurazione Mostra: sabato 23 settembre 2017.

per informazioni:
info@guatellicontemporaneo.com

MUSEO ETTORE GUATELLI
Il Museo Ettore Guatelli di Ozzano Taro (Parma) rappresenta un caso emblematico di Museo, un luogo da valorizzare in quanto patrimonio unico nel suo genere. Nasce intorno agli anni Cinquanta per opera di Ettore Guatelli, maestro e intellettuale visionario che, dopo aver raccolto materiali di uso quotidiano, li allestisce in maniera del tutto originale all’interno della propria abitazione, un complesso agricolo sulle colline parmensi. Pareti, soffitti, travi, porte e finestre divengono tavolozze sulle quali Guatelli ricrea immagini e figure astratte tramite l’uso di oggetti poveri, “ovvi”. Dopo la morte dell’autore il luogo ha conservato l’assetto espositivo da lui realizzato, quest’ultimo ha catturato l’attenzione di antropologi, artisti, filosofi, matematici, designers… innescando la stesura delle più disparate interpretazioni, a cui ora sono chiamati a contribuire anche gli Artisti vincitori di OWIO. Il Museo Guatelli, denominato anche Museo dell’Ovvio, è contemporaneo proprio grazie alla sua capacità di stimolare pensieri, argomentazioni e creazioni per mezzo di diverse aree tematiche e discipline.

RESIDENZA
I tre Artisti vincitori del Bando di concorso OWIO condurranno il loro percorso residenziale di ricerca principalmente negli spazi del Museo Ettore Guatelli da lunedì 3 luglio 2017 a domenica 9 luglio 2017, guidati da un Master Artist che per la prima edizione del progetto Guatelli Contemporaneo sarà Franco Ferrero degli Eredi Brancusi. Per creare opportunità di studio approfondito del luogo e dell’opera di Guatelli, gli Artisti potranno vivere il Museo attraverso visite guidate, esplorazioni insolite, attività e laboratori dedicati. Importante sarà anche la scoperta del contesto circostante, come delle caratteristiche e dei luoghi simbolo della città di Parma. Il confronto con galleristi, collezionisti, curatori e creativi del territorio risulterà un’utile opportunità per arricchire la ricerca dei tre Artisti e per ampliare il loro network. Il lavoro di questi ultimi verrà presentato dal 23 settembre al 22 ottobre 2017 negli spazi del Museo Guatelli, dove saranno esposte le opere nate durante la Residenza, eventualmente sviluppate nelle settimane successive. Ciascun Artista sarà infatti chiamato a produrre un’opera d’arte o progetto in sinergia con gli altri Artisti selezionati e il Master Artist.

BORSA DI RICERCA
Durante il periodo di Residenza (3 – 9 luglio 2017) le spese di vitto e alloggio dei tre vincitori verranno direttamente coperte dall’Organizzazione; mentre tre Borse di Ricerca, pari a 1.000,00 euro per ogni Artista vincitore, costituiranno il riconoscimento e il sostegno per la realizzazione del progetto definito durante il periodo di Residenza. Gli Artisti, oltre a vivere un importante momento di studio e approfondimento della loro ricerca, potranno confrontarsi con il Master Artist Franco Ferrero e numerose altre figure del mondo dell’arte contemporanea, progettando e realizzando una mostra finale nel mese di settembre 2017 negli spazi del Museo Ettore Guatelli. A testimoniare la ricerca condotta sarà anche un catalogo che verrà pubblicato e presentato nel marzo 2018, in occasione della Giornata dei Guatelliani. Al termine del periodo espositivo, le opere realizzate rimarranno di proprietà degli Artisti. Biblioteche, musei e strutture culturali del territorio saranno accessibili gratuitamente agli Artisti residenti. A ciascun Artista vincitore, la Borsa di Ricerca verrà erogata in due momenti. Il primo bonifico, pari a 500,00 euro, sarà effettuato entro dieci giorni lavorativi dalla sottoscrizione delle norme contrattuali. Il secondo bonifico, volto unicamente a coprire i costi di realizzazione del progetto artistico nato durante il periodo di Residenza, sarà stanziato a termine del periodo espositivo a fronte di scontrini fiscali e fatture, per un massimo di 500,00 euro. Tutti i dettagli sono indicati nelle norme contrattuali scaricabili al link: www.museoguatelli.it/contratto.

REQUISITI
Il Bando di Residenza è aperto a tutti gli Artisti italiani e stranieri operanti nel campo delle arti visive che abbiano un’età compresa tra i 19 e 35 anni. Non ci sono limitazioni riguardanti le tecniche che potranno essere utilizzate per presentare il progetto finale (sono ad esempio da considerare pertinenti lavori che utilizzeranno installazioni, performance, video, suono…). Qualora il richiedente non operasse come Artista singolo ma come collettivo o gruppo, un solo componente potrà usufruire di tutte le facilities previste dal Bando di concorso OWIO.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al Bando è gratuita e non prevede costi di iscrizione.
Per presentare la propria candidatura alle selezioni del Bando è necessario compilare il modulo di partecipazione online sul sito www.museoguatelli.it/partecipa, dove sarà richiesto di allegare, entro e non oltre le ore 15:00 di martedì 6 giugno 2017, i seguenti materiali:
● Lettera Motivazionale (massimo 4.000 battute, spazi inclusi, ed eventuali elaborati visivi utili ad esprimere il contenuto motivazionale – formato PDF, max 3Mb);
● Portfolio di massimo dieci lavori contenente Curriculum Vitae, ed eventuale Statement (formato PDF, max 10Mb);
● Copia della Carta d’identità o di un documento di riconoscimento in corso di validità (formati JPG o PDF, max 3Mb).
Non saranno presi in considerazione documenti trasmessi con modalità differenti da quelle indicate, come nemmeno candidature che non rispettino le condizioni indicate nel Bando. Tutti i testi richiesti per la candidatura dovranno essere presentati esclusivamente in lingua italiana o, nel caso di Artisti stranieri, in inglese.

SELEZIONE
Una Commissione di esperti, appositamente costituita per OWIO, valuterà le domande individuando i profili dei tre Artisti vincitori. La Commissione di selezione valuterà le specifiche motivazioni e competenze degli Artisti, in coerenza con le finalità espresse dal presente bando. I nomi dei tre Artisti selezionati verranno pubblicati sul sito www.museoguatelli.it/bando, entro lunedì 12 giugno 2017. Non sono previste graduatorie.
La suddetta commissione vedrà coinvolti:
Franco Ferrero degli Eredi Brancusi (Master Artist – prima edizione del progetto Guatelli Contemporaneo);
 Claudia Losi (Artista);
– Samuele Menin (Curatore e Critico d’arte, già caporedattore di Flash Art),
– Mario Turci (Direttore della Fondazione Museo Ettore Guatelli);
– Michela Zanetti (Assessore alla Cultura del Comune di Collecchio).
Il giudizio della commissione è inappellabile e in caso di rinuncia e/o intervenuta impossibilità a svolgere la residenza da parte di uno o più vincitori, la commissione si riserva il diritto insindacabile di nominare altri beneficiari attingendo dalla rosa dei candidati. In fase di selezione, la Commissione potrà decidere di contattare i candidati per un eventuale colloquio ad integrazione della domanda. Ai vincitori verrà chiesto di firmare un contratto per prestazione artistica, in cui saranno riepilogati i dettagli della Residenza. Il contratto (scaricabile dal sito www.museoguatelli.it/contratto) dovrà essere firmato dagli Artisti selezionati entro e non oltre sei giorni dalla comunicazione della vittoria da parte della Commissione; pena l’esclusione.

OWIO – museum’s residency è stato ideato dall’Associazione Culturale spazio entropia e curato da Stefani Cognata all’interno del progetto culturale Guatelli Contemporaneo, vincitore della III edizione del Bando Giovani per il territorio indetto dall’IBC – Emilia Romagna. Il concorso è promosso dalla Fondazione Museo Ettore Guatelli e dal Comune di Collecchio, con il patrocinio del Comune di Parma, Comune di Sala Baganza, ICOM – Italia, Università degli Studi di Parma, SIMBDEA; in collaborazione con BAM! Strategie Culturali e Made in Art.

PER CONOSCERE I VINCITORI DEL BANDO (clicca qui)

per informazioni:
info@guatellicontemporaneo.com

per rimanere sempre aggiornati:
www.facebook.com/GUATELLIcontemporaneo
www.instagram.com/guatellicontemporaneo

SEGUICI SU
Immagini di Mauro Davoli, Paolo Candelari  -  Testi di Mario Turci, Pietro Clemente, Jessica Anelli, Francesca Fornaciari
© 2011-2017 Fondazione Museo Ettore Guatelli. Tutti i diritti riservati.  Privacy policy  -  Cookie policy